ⓘ Asahi Breweries

                                     

ⓘ Asahi Breweries

Asahi Breweries, Ltd. è la maggiore azienda giapponese nella produzione di birra e bibite con sede a Tokyo, in Giappone.

Nellottobre 2016 ha rilevato da Anheuser-Busch InBev, lolandese Grolsch, litaliana Peroni e linglese Meantime.

Ha acquisito anche nel dicembre 2016 stabilimenti della SAABMiller in Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Ungheria e Romania per 7.8 miliardi di dollari.

Nellaccordo sono compresi marchi popolari di birra come Pilsner Urquell, Tyskie, Lech, Dreher e Ursu.

Il quartier generale della società è situato a Sumida, uno dei 23 quartieri speciali di Tokyo.

                                     

1. Storia

La prima commercializzazione di questa birra risale al 1892, mentre la Osaka Beer Brewing Company società che acquisì poi il birrificio fu fondata 3 anni prima.

Dal 1957 fino ai tardi anni ottanta il prodotto più popolare era la Asahi Gold, ma lintroduzione della Asahi Super Dry nel 1987 ha reso questultima il prodotto di punta dellazienda.

Nel 1990 Asahi acquisisce una partecipazione del 19.9% nel colosso australiano Elders IXL, in seguito diventato il gruppo Foster e venduto a SABMiller. Nel 2009 rileva lunità australiana di bevande Schweppes Australia. Sempre quellanno acquisisce il 19.9% della fabbrica di birra Tsingtao da Anheuser-Busch InBev per 667 milioni di dollari. Lacquisizione fa di Asahi Breweries il secondo maggiore azionista di Tsingtao dietro al Tsingtao Brewery Group.

Nel luglio 2011 acquista la società di succhi di frutta neozelandese Charlies le divisioni acqua e succhi della società australiana di bevande P & N Beverages. Un mese più tardi, nellagosto 2011, Asahi prende il controllo del Liquore Indipendente neozelandese, produttore di Vodka Cruiser e altre bevande alcoliche, per ¥ 97.6 miliardi. Nel maggio 2013 le sue attività in Nuova Zelanda si sono ampliate con lacquisto della catena di supermercati Mill Liquorsave. Inoltre Asahi acquisisce i marchi le attività australiane di Cricketers Arms nel 2013 e Mountain Goat Brewery nel 2015.

Nel 2016 la società acquisisce una serie di birrifici in Europa tra cui litaliana Peroni in seguito alle dismissioni decise da Anheuser-Busch InBev per evitare problemi con lAntitrust europeo nellacquisto della società britannica SABMiller, diventando la principale azienda giapponese nella produzione di birra e bibite.

Nel 2017 Asahi ha venduto la partecipazione del 19.9% di Tsingtao Brewery per 937 milioni di dollari.