ⓘ Alexis Wright

                                     

ⓘ Alexis Wright

Nata nel 1950 a Cloncurry nellomonima contea, appartiene alla tribù di australiani aborigeni denominata Waanyi originaria del Golfo di Carpentaria.

Dopo aver perso il padre alletà di 5 anni, è stata cresciuta dalla madre e dalla nonna e ha lavorato per il governo come educatrice e ricercatrice attiva nel capo dei diritti delle popolazioni aborigene in particolare degli abitanti del Territorio del Nord.

Dopo lesordio nel 1997 con Plains of Promise, ha ottenuto notorietà nel 2006 con il successivo romanzo I cacciatori di stelle, epopea della terra e del popolo indigeno dappartenenza, vincendo il Miles Franklin Award lanno successivo.

In seguito ha pubblicato un altro romanzo, una raccolta di racconti e tre opere saggistiche tra le quali si ricorda Tracker, biografia dellattivista aborigeno Tracker Tilmouth premiata nel 2018 con lo Stella Prize.

                                     

1. Opere

Romanzi

  • I cacciatori di stelle Carpentaria, 2006, Milano, Rizzoli, 2008 traduzione di Andrea Sirotti e Gaetano Luigi Staffilano ISBN 978-88-17-02382-5.
  • The Swan Book 2013
  • Plains of Promise 1997

Saggi

  • Grog War 1997
  • Tracker 2017
  • Believing the Unbelievable 2000
                                     

2. Premi e riconoscimenti

  • Queensland Premiers Literary Awards: 2007 vincitrice con I cacciatori di stelle
  • ALS Gold Medal: 2007 vincitrice con I cacciatori di stelle
  • Miles Franklin Award: 2007 vincitrice con I cacciatori di stelle
  • Victorian Premiers Prize for Fiction: 2007 vincitrice con I cacciatori di stelle
  • Stella Prize: 2018 vincitrice con Tracker
  • University of Queensland Non-Fiction Book Award: 2018 vincitrice con Tracker
  • Magarey Medal for biography: 2018 vincitrice con Tracker